Big four!

Anthrax, Megadeth, Slayer e, dulcis in fundo, Metallica. In due parole: BIG 4!
Un popolo di smanettoni della manetta, gente avvezza al doppia cassa e rullante, pance gonfie di birra, qualche canna che gira, tanti capelli bianchi ma anche qualche ragazzino. Un popolo metallico, dove il nero abbonda ma non mancano i colori. Sullo stesso palco, con i loro capelli lunghi, le teste rasate, i tatuaggi e le chitarre distorte si alternano le quattro band americane che hanno scritto la storia del metal: gli Anthrax di Scott Ian, i Megadeth di David Ellefson e Dave Mustaine (ex chitarrista dei Metallica), gli Slayer di Tom Araya e i Metallica di James Hetfield e Lars Ulrich. Sarà l’atmosfera surreale, un misto di Woodstock e Oktoberfest, il palco enorme e soprattutto l’immenso schermo in alta definizione che gli sta dietro, ma lo spettacolo è assoluto!

Per chi non c’era, il resoconto della serata lo trovate qui:
Rock on line: il concerto dei Metallica a Rho
Rock on line: un commento sul Big 4
Rock on line: intervista a Tom Araya
Melodicamente: Big 4 a Rho

Per me lascio parlare le foto: Big 4

P.S.: giusto per dare un’idea, questa è la scaletta dei Metallica:
- Hit the Lights
- Master of Puppets
- The Shortest Straw
- Seek & Destroy
- Welcome Home (Sanitarium)
- Ride the Lightning
- Through The Never
- All Nightmare Long
- Sad But True
- The Call of Ktulu
- One
- For Whom the Bell Tolls
- Blackened
- Fade to Black
- Enter Sandman
- Die, Die My Darling (cover dei Misfits, eseguita  insieme a Slayer, Megadeth e Anthrax dopo aver portato un rinforzo di amplificatori sul palco!)
- Damage Inc.
- Creeping Death
Può bastare?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Features Stats Integration Plugin developed by YD